domenica 11 maggio 2014

Ansia pre-partenza, ansia da ritorno, stress post-traumatico da taglio di capelli

"Insomma parti tra 3 giorni, ve?"
"Se zi!"
"Do vai?!"
"Amsterdam"
"N'ANTRA VORTA?"
"Mbè?"
"Ma manco te fai le canne, è come se uno va a in settimana bianca tutti l'anni e non sa scia"



Amsterdam è Amsterdam. Non vi è mai capitato di andare in una città ed innamorarvi della gente, delle strade, dei modi di vivere?! Io abito a Roma, cazzo. Roma è una perla. La città più bella del mondo. Eppure tanti di noi romani non hanno mai speso due lire per farsi un tour come si deve per Roma. Perchè si sa. Quando una cosa ce l'hai, sei abituato ad averla. Non ti rendi conto dell'importanza e della magnificenza. Un pò come co le persone che ti stanno acanto che all'improvviso se ne vanno. Fino a che c'erano ti sembrava tutto normale. Poi se ne vanno e ti senti male. Ma lasciamo stare questo argomento angosciante che oggi è Domenica e la Domenica di ansia me ne mette già troppa solo a pronunciarla. 

Insomma tra 3 giorni parto. Me ne rivado ad Amsterdam. E, nonostante sia piccola, nonostante ci sia poco da vedere agli occhi degli altri se non erba e mignotte tutta la notte (oh-oh-ohohohohoh), per me Amsterdam è un pò una seconda casa. In inglese si dice "Home is where the heart is" ed è vero. La nostra casa è dove abbiamo lasciato il cuore. Io il cuore l'ho lasciato li 3 anni fa, la prima volta che sono andata. 

Solitamente le mie vacanze partono 3 giorni prima della partenza. L'adrenalina sale già cosi che la vacanza mi sembri più lunga. Il fatto è che quando stai a casa e attendi di partire i giorni sembrano non passare mai, poi vai li e fiuuuum, il tempo vola. Manco arrivi che già devi ripartire. E poi a me non mi stressa mica tutto il percorso pre-partenza, preparazione valigia, sveglia alle 4 di mattina con gli occhi de sangue per andare all'aereoporto a prendere un aereo che parte alle 6 in quanto poco pagare poco avere. Non se poteva mica pretende il jet privato che partiva a mezzogiorno co 30 euro no?! Bisogna scende a compromessi. Ma per Amsterdam questo ed altro. 

Ora torno a vedere 16 anni e incinta Italia cosi mi autoconvinco che nella vita c'è de peggio che lavora al call center, scrive tesi pe gli altri, scrive pure la propria, anda in palestra, fa dancehall e andà all'università. Ah, dimenticavo. Volesse taglia i capelli e non potello fa perchè vivi il trauma





3 commenti:

  1. Anche io amo molto Amsterdam, ma in realtà il mio cuore è tutto per Maastricht <3, nel sud dell'Olanda...ed è verissimo che certe belle vacanze sono sempre troppo brevi e veloci, uff!
    Fai palestra e ballo??? Cavoli, sarai in super forma allora, beata (e brava!)!

    RispondiElimina
  2. Non sono mai stata ad Amsterdam, forse per questa specie di pregiudizio che gira su questa città. Di fatti, quando si dice Amsterdam, si pensa subito a "drogasessoe(almassimo)museodivangogh". Oggi mi hai convinta! Mancavo da tanto sul tuo blog, ma visto che quest'estate finalmente, dopo forse 6 anni, sto senza esami, penso che riuscirò a seguire di più voi bloggerSSS. Comunque, per la cronaca, anch'io sto cercando di far crescere capelli e barba al mio ragazzo stile hipster. Come hai fatto a riuscirci?
    Baci, e buon viaggio!

    RispondiElimina

Sample Text

questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


Tutti i prodotti di cui parlo sono stati acquistati personalmente da me . Le opinioni che esprimo su di essi sono puramente personali. Non sono pagata da nessuna azienda a scopo recensivo o pubblicitario e non ho alcun legame di natura lavorativa o personale con esse